Febbraio 2018

Purtroppo, quanto circolava da giorni su Giulio (Carmine) Massa si è rivelato vero: il Vescovo di Salerno S.E. Monsignor Luigi Moretti ha ricevuta una denuncia circostanziata con allegati di prova.
Come ha potuto Giulio (Carmine) Massa praticare le oscenità descritte nella denuncia pervenuta al Vescovo e nel contempo dichiararsi eletto dal Signore?
Giulio (Carmine) Massa ha ammesso le sue responsabilità in una lettera inviata a padre Gennaro lo Schiavo il 22 febbraio 2018, il sacerdote ne ha letto uno stralcio nel corso del Cenacolo di Preghiera che si è tenuto alla Piccola Fatima (Santuario Avvocatella) il 25 feb 2018.
Don Gennaro ha anche dichiarato di aver perdonato Giulio (Carmine) Massa e ha chiesto a tutti di pregare per la sua conversione … silenzio e Preghiera.
Che provenienza hanno/avevano le manifestazioni soprannaturali a cui hanno assistito, negli ultimi anni, decine di persone tra cui sacerdoti e anche medici?
Lasciamo a chi di dovere il compito di giudicare; non condanniamo l'uomo né la fragilità umana (nessuno può scagliare la prima pietra) sono le opere oggetto della denuncia a dare scandalo, perchè coinvolgono giovani (anche se maggiorenni) indifesi, fragili o pronti a cadere per necessità.
Per fortuna il Signore è intervenuto a far sì che bugie e inganni terminassero e c'è da augurarsi (e pregare per questo) che non ci siano ulteriori strascichi, che produrrebbero altri danni ad una Chiesa già fortemente messa in discussione proprio da azioni (in questi giorni la cronaca ne ha portate alla luce altre) quali quelle addebitate a Giulio (Carmine) Massa.
Una grandissima delusione per tutti, una ferita che necessiterà di tempo per potersi rimarginare, un sogno che si è trasformato in incubo.
Che altro aggiungere se non che stiamo vivendo un'epoca di decadimento senza precedenti? Possano le nostre preghiere fare da argine.

* * *

Purtroppo questa vicenda, sulla quale ci auguriamo scenda presto un velo pietoso, è stata anche oggetto di servizi televisivi e stampa di cui è possibile trovare traccia in internet.

Tutte le attività del sito restano sospese a tempo indeterminato, i libri sono stati ritirati, è stata sospesa la pagina Facebook e sono stati chiusi anche i canali Youtube e GloriaTV.

Il libro non è mai stata un'operazione commerciale, ne sono state distribuite poche copie ed il ricavato dato in beneficienza, ma se qualcuno, dopo quanto emerso su Giulio (Carmine) Massa, volesse restituirlo e ottenere il rimborso, l'indirizzo mail a cui rivolgersi è il seguente: rimborsopubblicazioni@gmail.com