Approfittiamo delle prossime festività natalizie per fare questo regalo a chi amiamo e anche a chi sentiamo più freddo e lontano.

Carissime, carissimi,

Mi premeva, e lo faccio attraverso questo scritto, tornare a parlare del nostro libro “In Cammino con Giulio seguendo Gesù”, nostro perchè tutti coloro che seguono questa pagina, in tanti modi, si rendono discepoli di Gesù e portatori della Sua parola in seno alle proprie famiglie, negli ambienti di lavoro e nella vita di comunità.

 

copertina seconda edizionePerchè mi preme tornare a parlare di quanto contenuto nel libro e dei tanti eventi in esso descritti e di cui sono stato testimone?
Perchè i tempi che stiamo vivendo stanno dando forma alle parole che Gesù, e la Vergine Maria, hanno affidato all’umanità, negli anni, per mezzo di Giulio Massa.

Abbiamo visto come l’incuria dell’uomo abbia permesso, negli ultimi tempi, che eventi naturali prevedibili facessero danni e vittime anche nei luoghi dedicati a grandi Santi come San Francesco, San Benedetto e Santa Rita, solo per citarne alcuni.
Abbiamo visto, e stiamo vedendo, quanti bambini e innocenti hanno perso la vita a causa di guerre insensate a cui anime nere hanno cercato di dare motivazioni religiose che, in realtà, nascondevano malamente, solo fini di denaro e potere.

Abbiamo visto, fino a pochi giorni fa, sia in America che nel Nord Europa, quali disastri possa produrre la natura: uragani, maremoti, eruzioni vulcaniche, terremoti; … a tanti di questi eventi, probabilmente, l’uomo non si può opporre, però potrebbe attutirne gli effetti con una seria, e condivisa a livello globale, attività di prevenzione, .. grazie alla quale, è provato scientificamente, mitigarne anche intensità e frequenza .

Gesù e la Vergine Maria con i loro messaggi, spesso accorati, ci hanno anticipato molti di questi eventi e ci hanno indicato quali comportamenti tenere per restare al sicuro nei loro cuori.
Abbiamo ascoltato per mezzo di Giulio le parole di Gesù, abbiamo visto avverarsi quanto profetizzato nel corso del tempo: dalle dimissioni di Papa Ratzinger alle vite perse da tanti bambini e innocenti, nel corso delle guerre in Medio Oriente o in fuga dalle stesse, fino ai recenti, catastrofici, eventi naturali che “potrebbero” essere anticipatori di altri.

Le parole di Gesù Venerdì Santo 2013:

“La terra geme di dolore per l’irresponsabilità e la cattiveria umana.
Se non ci sarà la Conversione, la Preghiera, la Buona Volontà, sarà tutto terribile”.

Le parole di Gesù, Venerdì Santo 29 Marzo 2013:

“Sappiate che i continenti saranno scossi da forti tribolazioni
ma la disperazione non deve far parte del vostro cuore.
Dovete abbandonarvi e amare;
ci saranno tempi in cui anche gli innocenti e i piccoli
dovranno pagare le conseguenze
ma loro saranno al sicuro nel Mio cuore.”

Sono parole sulle quali soltanto uno stolto può rifiutarsi di soffermarsi a riflettere.

E poi ancora nel 2014:

“I tempi sono maturi, non c’è più tempo, non fatevi trovare impreparati, Io sono vicino, sto arrivando”.

Parole confermate dall’apparizione di un’emografia con due scritte affiancate, una in arabo e una in ebraico dal significato Univoco: “Gesù Arriva”

E ancora, nel corso del Cenacolo di Preghiera alla Piccola Fatima, durante la recita del Rosario domenica 30 Marzo 2014, alla presenza di centinaia di persone:

“con Me siete al sicuro e vi guiderò in questa tempesta, sappiate che non vi abbandonerò mai.
Non abbiate paura, donatemi ogni cosa di voi, non lasciatevi appesantire dal peccato ma siate luce, perché Io vi dono la Luce, non abbiate paura,
Io sarò sempre con voi”

e le parole della Vergine Maria, sempre attraverso Giulio, Giovedì Santo 2 Aprile 2015

“Il tempo della Purificazione sta avvenendo,
il mondo è intriso nel male perché io non sono stata ascoltata,
ciò che ho detto non è stato rivelato al mondo per la sete di
potere, per il proprio orgoglio, per dominare e sfidare l’Onnipotenza di Dio”

E quelle, sempre della Vergine Maria, il 24 Marzo 2016:

“Io la madre addolorata soffro per questa umanità che vive nel male.
Il mondo dovrà vivere ancora molte sofferenze, sarà tutto terribile.
Il gigante che domina sulla terra di Cuma vomiterà fuoco e
porterà distruzione e morte.
Pregate, supplicate il perdono e la misericordia di mio figlio.
Io vengo al mondo ancora a parlarvi ma dovete accettare il
Mio messaggio”

Nota:
Il gigante che domina la Terra di Cuma è il super vulcano dei campi Flegrei, uno dei dieci più pericolosi al mondo, quello la cui eventuale eruzione potrebbe incidere per anni sul clima di tutto il mondo.

Nell’area estesa dei campi Flegrei vivono oltre due milioni di persone: ogni giorno ci sono scienziati che manifestano preoccupazione sui segnali che manda il vulcano e altri che si affrettano a dichiarare che la situazione è sotto controllo.

Tra noi, capita spesso di parlarne ma, ovviamente, non prendiamo alcuna posizione non avendone competenza, restano però ben stampate nella nostra memoria, oltrechè nel libro, le parole di ammonimento della Vergine Maria.

Quindi molto è nelle nostre mani e affidato alle nostre preghiere che, come ci ricorda Gesù, “tutto possono”.

Eccoci quindi chiamati ad essere discepoli, perchè non siamo qui per caso, le parole di Gesù, pronunciate 2000 anni sono diventate Vangelo prima a mezzo degli apostoli e poi, nei secoli, a mezzo dei discepoli che vi si sono uniformati per affinità spirituale.

Le tante parole di Gesù e della Vergine Maria che leggerete nel libro, apprezzate anche da tante eminenze, oltre che condivise con il Vescovo Morosini che ne ha scritto la Prefazione, ci aiutano, divulgandole, ad essere odierni discepoli del Maestro, in questi tempi travagliati ma non per questo privi di Speranza.

A mezzo del libro portiamo queste parole nelle nostre famiglie e divulghiamole anche presso chi pensiamo che le possa apprezzare o trarne beneficio, facciamolo senza imbarazzo, molti ci derideranno magari, altri invece apprezzeranno e apriranno uno spiraglio nei loro cuori.

Approfittiamo delle prossime festività natalizie per fare questo regalo a chi amiamo e anche a chi sentiamo più freddo e lontano.

Da parte mia, testimone di tanti eventi al fianco di Giulio Massa ed estensore del libro, un ringraziamento e un forte abbraccio di Pace e amicizia.

Vi voglio bene.
Ivano C.

…………………………………………………………………………..

Chi lo volesse può richiedere il libro inviando un messaggio EMail a incamminocongiulio@gmail.com.
O anche visitando la pagina di questo sito dedicata al libro