Dopo il terremoto ad Ischia aumentano le preoccupazioni per la possibile eruzione dei Campi Flegrei.

Lettera del 22 Agosto 2017. 
Il terremoto a Ischia mette di nuovo in luce la precaria situazione dei Campi Flegrei, da più parti (vedi sotto) si levano le voci preoccupate degli esperti.

Cuma e Campi FlegreiCarissimi,
quanto successo ieri ad Ischia temo possa essere un avviso, un ammonimento rispetto a quanto potrebbe accadere sui Campi Flegrei, come nel messaggio della Madonna per mezzo di Giulio.
Ho visto il reportage scritto benissimo sul sito a proposito di questo: Campi Flegrei.
Stavo pensando di far presente questo scritto pubblico, via e-mail o fax, ai parroci e vescovi della zona dei campi flegrei, in modo da sensibilizzare un po’ di più l’opinione pubblica, non dico di far pressione sulle autorità civili locali,
che non credo diano ascolto alla voce di qualche profezia, ma perlomeno per stimolare un po’ di più i fedeli alla preghiera, almeno per attenuare gli effetti di quanto potrebbe accadere.
Perlomeno la mia coscienza sarebbe più serena, se venisse portata a conoscenza la cosa, a quanti potrebbe essere che ancora non conoscano quanto è stato scritto.

San Paolo diceva di non disdegnare le profezie, io aggiungerei che non disdegnare significa anche portare a conosceva queste profezie a quanti più fedeli possibile, se poi non gliene importa nulla, e non gli interessa pregare, almeno possiamo dire che sono stati avvisati (sempre che, una volta avvisati i parroci, essi avvisino i fedeli, neanche di questo possiamo essere certi).

un forte abbraccio

Lettera firmata

A seguire alcuni riscontri stampa:

Il geologo Mario Tozzi

Campi Flegrei preoccupanti segni di risveglio

Supervulcano dei Campi Flegrei, quanto bisogna preoccuparsi?

Terremoti: la storia geologica di Ischia spiega perché il pericolo è serio

 

Da parte dei moderatori del sito:

Noi tendiamo ad essere molto cauti e perlopiù ottimisti; di certo non sottovalutiamo i messaggi dati nel tempo da Gesù e dalla Vergine Maria per mezzo di Giulio (anche perchè abbiamo avuto modo di riscontrarne più volte la veridicità oltrechè ad essere presenti nel momento in cui venivano espressi) ma in questi messaggi non viene mai chiusa la porta alla Speranza.

I fatti di cronaca di questi ultimi giorni ci fanno capire che una parte dell’umanità ha imboccato una strada apparentemente senza ritorno: non c’è senso nè risultato ottenibile dagli attentanti che insanguinano le città in cui vengono strappati figli alle madri e gli stessi che li compiono fanno questo anche alle loro madri decidendo, con il loro comportamento, di essere uccisi a loro volta.

Sempre nei messaggi di Gesù e della Vergine Maria si fa riferimento alla salvezza per gli umili, gli innocenti, i bambini e anche per chi, deciderà di emendare i propri peccati … e sempre si fa riferimento anche alla Preghiera che, con la sua forza può cambiare le cose.

Quindi preghiamo affinchè non accada niente di terribile e nello stesso tempo .. vigiliamo.